• Dolceacqua

    Claude Monet, ubriaco di luce e di colore, soggiornando qui, accrebbe la fama e la magia di questi luoghi.

  • Dolceacqua notturno

    Moris De Leyva, in cima alla salita che porta al castello, apre agli amici artisti, vicino al suo gusto estetico gli spazi della tour.

Un opera d'arte, vive attraverso un'infinita varietà di punti di vista e a mutevoli livelli di comprensione: nel tempo, nello spazio, da un individuo ad un altro, nel mutare delle condizioni in cui lo stesso individuo vi si accosta.

                                                                         M. D. L.